4 messaggi dal 23 settembre 2011
Buongiorno

ho la necessità migrare la mia applicazione webform in net 6.
Diciamo che ho un po' di confusione su come partire, quindi chiedo consiglio a voi.

L'applicazione attuale è sviluppata in vbnet con framework 4.5 , l'azienda si occupa di telecomunicazioni quindi l'obiettivo principale è fare assistenza ai clienti/ gestire il magazzino / connettersi ai dispositivi dei clienti attraverso API per leggere/modificare parametri.

Per farla molto semplice, i ruoli principali sono 2; admin vede tutto e tecnici vedo i propri clienti. Attualmente molti tecnici sfruttano dei webservice SOAP a disposizione per gestire sulle proprie applicazioni i dati.

Prima di iniziare la migrazione vorrei capire meglio alcune cose:
1 la scelta app webassemby Blazor / Blazor Server , essendoci vari scambi di dati tra l'applicazione e dispositivi esterni e la gestione di dati sensibili non vorrei che attraverso webassemby fosse possibile recuperare password e/o dati sensibili, quindi mi ero orientato più su Blazor Server

2 vedo molti esempi che a partire dal database fanno lo Scaffold e poi gestiscono tutto attraverso le classi. Non conviene fare un app che gestisce il tutto tramite webApi e infine sviluppare l'app server che utilizzi tali api ?

Grazie
Daniele
Modificato da danieleC1 il 23 novembre 2021 12:39 -
402 messaggi dal 13 novembre 2009
Ciao
ormai la mia convinzione da un di anni è stata ed è quella di sviluppare interfacce di qualsiasi tipo, desktop mobile web e quindi usufruire di servizi api per il crud. Sto semplificando ma spero di essere esaustivo.
Detto questo mi incuriosisce la tua affermazione
connettersi ai dispositivi dei clienti attraverso API per leggere/modificare parametri.
Se tu che ti connetti ai clienti o sono loro che lo fanno. Solitamente è la seconda.
Che vuol dire sviluppare una api e quindi usare quella? È evidente che questa avrà le sue classi versus DB ma comunque il frontend le dovrà usare che sia Blazor o Angular ad esempio.
Blazor oggi è maturo ma se la api è aspnet core non è detto che interfaccia web debba sfruttare Blazor. Dipende dalle tue esistenze e capacità.
Modificato da flaviovb il 24 novembre 2021 21:06 -
4 messaggi dal 23 settembre 2011
Ciao,
"e tu che ti connetti ai clienti o sono loro che lo fanno. Solitamente è la seconda." siamo noi che ci colleghiamo al router del cliente sfruttando le api del produttore.

"Che vuol dire sviluppare una api e quindi usare quella?"
Quello che volevo capire era:
(che in questo link chiamano data-access-strategies https://www.pragimtech.com/blog/blazor/blazor-data-access-strategies/)

Conviene accedere ai dati su un database sfruttando EF direttamente dall'applicazione
oppure sviluppare un servizi api e accedere ai dati utilizzando le API ?

Ci sono dei benefici/vantaggi di prestazioni/sicurezza con una delle due "strategie"?

Da quel che ho potuto capire conviene scrivere api nel caso ci siano ulteriori applicazioni/interfacce ma se l'applicazione web è l'unica che accede al database conviene utilizzare EF direttamente dalla pagina ?

Grazie
Spero di essermi spiegato :-)
402 messaggi dal 13 novembre 2009
A prescindere che sia tu o il cliente qui non è in discussione, come dici anche tu, questo ma quale architettura utilizzare. Se il tuo scopo come è mia esperienza oramai da tempo è quello di creare un backend collegato ad un database e vari frontend che lo richiamano logica vuole di utilizzare un webservice rest. Quindi il secondo approccio di cui parla il link fornito. Secondo me è la soluzione migliore ma l'argomento è lungo e pieno di considerazioni relative a sicurezza accesso al webservice ecc...
Io cmq utilizzerei questo approccio

Torna al forum | Feed RSS

ASPItalia.com non è responsabile per il contenuto dei messaggi presenti su questo servizio, non avendo nessun controllo sui messaggi postati nei propri forum, che rappresentano l'espressione del pensiero degli autori.