479 messaggi dal 08 febbraio 2009
Salve a tutti.

Per hobby sto guardando un po' Azure per capire come funziona.
Mi sono scaduti i 12 mesi gratuiti e quindi devo passare ad una sottoscrizione diversa.

Pensavo di passare alla pay-as-you-go, così dovrei pagare solo quanto uso. In fondo sto facendo solo dello studio, per cui mi dovrebbero bastare solo i servizi gratuiti, almeno all'inizio.

Il cloud, però, mi spaventa: se sbaglio a configurare qualcosa, nel giro di poco si possono spendere un sacco di soldi.
Pensiamo ad esempio ad un DB gestito in cui si paga in base ai dati memorizzati: sbagli un ciclo e anzichè inserire 10 record ne inserisci 10.000 prima di accorgerti dell'errore e fermare l'elaborazione.

Volevo quindi impostare il limite di spesa mensile (circa 20¤) giusto per evitare tali spese.

Leggendo sul sito Microsoft, però, sembra che il limite di spesa non sia impostabile per la sottoscrizione pay-as-you-go.
Questo è il post da cui ho preso l'informazione: https://docs.microsoft.com/it-it/azure/cost-management-billing/manage/spending-limit

Nelle ultime righe del primo paragrafo viene detto che il limite di spesa non è impostabile per quel tipo di sottoscrizione.

A questo punto mi chiedo: per poter continuare a studiare stando dalla parte del sicuro sulle spese mensili, come mi conviene procedere?
Modificato da JoeRuspante il 10 febbraio 2021 22:59 -
710 messaggi dal 13 novembre 2008
Contributi
Ciao,
puoi inserire un alert relativo al limite del tuo budget, per esempio tramite l'invio di un SMS quando arrivi al 90% del budget impostato, così hai modo di andare a bloccare i servizi;
lo fai da
Gestione costi e fatturazione --> Gestione costi --> Budget --> Aggiungi

Lo uso su piani S1, non so se funziona anche per configurazioni di sviluppo-test (D1 B1)
479 messaggi dal 08 febbraio 2009
Ciao

Grazie Teo.
Avevo visto il discorso del messaggio quando arrivi ad una percentuale del limite.

Però il mio problema è proprio quello (ci sono già cascato con AWS e non volevo avere lo stesso problema con Azure).

Se lavoro magari col DB in cui si pagano scritture e cose del genere, se sbaglio un ciclo in EntityFramework e lancio il programma che devo provare, lui parte ed entra in loop.

Se il mio limite è di 10 euro, ora che mi arriva il messaggio, me ne accorga e fermi l'app che sta girando, gli euro fanno presto ad essere arrivati a 100/150.

E mi scoccia parecchio.

Temo però che ormai questi cloud siano tutti allineati sullo stesso principio: non ti fermo il servizio ma ti faccio pagare.
Va benissimo per la produzione, però per chi deve imparare ad usare gli strumenti è molto pericoloso
710 messaggi dal 13 novembre 2008
Contributi
Non so che esecuzione lanci ma la cifra potrebbe essere consistente solo a fronte di migliaia di transizioni... Mi preoccuperei comunque di testare prima l'app in locale e magari eseguire operazioni su stock limitati di dati di volta in volta, un ciclo che va in loop è una pessima prassi, memoria consumata, blocco dell'app, costi, ecc.
Fai in modo di non creare loop di quel genere e testa prima in locale.
Pensa poi se il gestore fermasse un servizio al raggiungimento del budget che magari in quel momento ha un centinaio di utenti connessi magari solo per test
Modificato da teo prome il 13 febbraio 2021 09:31 -
479 messaggi dal 08 febbraio 2009
E' proprio questo il punto Teo.

Se prima devo fare i test sulla mia macchina, vuol dire che devo avere quelle tecnologie sulla mia macchina.
Ok, forse col DB ho fatto l'esempio sbagliato.

Quello che intendevo è che il cloud, fra i vantaggi, ti dà proprio quello di non dover perdere tempo ad installare tutto in locale.
Come faccio però ad imparare (volevo usare Azure a questo scopo) se non posso fare esperimenti sul cloud ma devo farli prima in locale?

Anche solo lo stack di gestione log con Kibana o cose del genere. Se devo prima provarle sul PC devo installarmi tutto ed imparare come si fa.


Comunque... non si può fare e bona.

Non sarebbe male se Azure (ma anche Amazon) avessero degli account "per studio", o "per test"... E in questi casi poter mettere un limite superato il quale si bloccano.

Capisco che in produzione il limite non sarebbe corretto: il cloud lo si prende anche per scalare al bisogno, se quando questo accade si blocca, andrebbe proprio in direzione contraria.

Comunque, sono a posto: non si può fare e pace.


Grazie mille
2 messaggi dal 02 dicembre 2020
So che è disponible Azure DevTest Lab, che promette proprio di risolvere il tuo problema: https://azure.microsoft.com/it-it/services/devtest-lab/
Però non l'ho ancora provato, fammi sapere se fa al caso tuo ;-)
479 messaggi dal 08 febbraio 2009
Grazie dell'informazione.

Adesso mi sono buttato in un altro progetto, però appena possibile vedrò di darci un'occhiata

Torna al forum | Feed RSS

ASPItalia.com non è responsabile per il contenuto dei messaggi presenti su questo servizio, non avendo nessun controllo sui messaggi postati nei propri forum, che rappresentano l'espressione del pensiero degli autori.