9 messaggi dal 22 agosto 2011
Posso dire che quando vedo il sito dotnetcoretutorials com fatto in wordpress ci rimango un pò male?
Passo parecchio tempo a studiare .net core, che a mio modo di vedere ha un bel pò di complessità, e rendersi conto che
tanti hanno abbandonato .net per fare tutto in modo più semplice utlizzando strumenti "da non programmatori" mi lascia l'amaro in bocca.

Ora mi fermo e aspetto che torni il buonumore
463 messaggi dal 08 febbraio 2009
Ciao

Il tuo punto di vista è tutto sommato corretto, anche io anni fa l'avevo notato.
Però, da sviluppatore, posso anche dirti che ci sia un principio sempre valido: "inutile reinventare sempre la ruota".

Nel caso specifico, ci sono già un sacco di alternative pronte per gestire forum, blog o cose del genere. Pertanto è giusto che per questi scopi si utilizzino prodotti già pronti.
676 messaggi dal 18 febbraio 2002
www.dimsolutions.it
Guarda è una cosa che penso anche io, inoltre questi CMS opensource hanno "drogato" e livellato verso il basso la qualità del nostro lavoro , permettendo anche a chi non programma di vendere siti e applicazioni web...

Io non li demonizzo completamente ma non li digerisco molto per esempio Wordpress.. problemi di sicurezza, troppi aggiornamenti e poca flessibilità.

Per questo come Freelance mi sono riscritto ultimamente il mio CMS in .NET Core, è vero si tratta di reinventare la ruota (ci ho sviluppato sopra qualche mese) ma ho una soluzione, snella, pulita, con le funzionalità di base che installo sui miei server, non ho problemi di aggiornamenti, ho un alto livello di personalizzazione e inoltre il pannello di amministrazione è molto più semplice per il cliente che non deve portarsi dietro tutto il carrozzone wordpress. Per le mie realtà va benissimo così.
Modificato da diego78 il 11 agosto 2020 12:27 -
Modificato da diego78 il 11 agosto 2020 12:29 -

Torna al forum | Feed RSS

ASPItalia.com non è responsabile per il contenuto dei messaggi presenti su questo servizio, non avendo nessun controllo sui messaggi postati nei propri forum, che rappresentano l'espressione del pensiero degli autori.