1.422 messaggi dal 27 dicembre 2005
Ottimo articolo, con tutte queste novità sai raccomandarmi un libro ?
11.886 messaggi dal 09 febbraio 2002
Contributi
Ciao, grazie mille! Purtroppo non so raccomandarti un libro perché ancora non ne ho letto nessuno in merito ad ASP.NET Core.

Enjoy learning and just keep making
1.422 messaggi dal 27 dicembre 2005
BrightSoul ha scritto:
Ciao, grazie mille! Purtroppo non so raccomandarti un libro perché ancora non ne ho letto nessuno in merito ad ASP.NET Core.



Grazie.
241 messaggi dal 22 gennaio 2017
Contributi
Ciao Moreno, ho visto che sono state introdotte le razor pages e ne parli approfonditamente nell'articolo.
Mi incuriosiscono.
Quanto pensi siano utili e quanto pensi che possano dare adito a una scrittura "confusionaria" del codice.
Le trovo molto simili a pagine razor tradizionali con dei controller minimali e limitate a una particolare sezione dell'applicazione. A mio parere bisogna cercare di non abusarne, questa è anche la tua sensazione?

La seconda curiosità che mi sorge spontanea è l'aggiunta di 3 progetti client-side negli scaffold di ASP .NET Core.
La mia sensazione è che si voglia seguire il trend delle applicazioni client-side anche per quanto riguarda i progetti ASP .NET Core, introducendo degli scaffold "molto particolari" in cui si inserisce MVC solo per includere i file client dell'applicazione. Personalmente la vedo come una grossa forzatura.
Sembra quasi che si creda poco nelle potenzialità di ASP .NET Core MVC e si chieda agli sviluppatori di puntare fortemente sul client-side.
Le tecnologie come react, angular o il linguaggio typescript difficilmente si integrano con la struttura jquery+MVC attuale.
Cosa ne pensi riguardo allo sviluppo client? Si arriverà a una integrazione razor + framework client side oppure dovremmo ridurre lo stack ASP .NET Core alle sole WebApi?
Modificato da andrea.tosato86 il 01 luglio 2017 22.07 -
11.886 messaggi dal 09 febbraio 2002
Contributi
Ciao Andrea, grazie per la domanda :) Secondo me non esiste un unico approccio assolutamente corretto per sviluppare un'applicazione. Ogni sviluppatore ha un proprio background e delle proprie preferenze che vorrebbe continuare a mantenere anche quando le tecnologie cambiano. Se incontra una nuova tecnologia che non offre restitenze al suo modo di lavorare, sarà pià semplice per lui decidere di adottarla e continuerà ad essere soddisfatto e perciò produttivo.
Io credo che Microsoft, più che influenzare l'adozione di certi approcci, stia aprendo ASP.NET Core a molti modi di lavorare, in modo che professionisti diversi ritrovino la stessa piacevolezza di utilizzo.
"Preferisci tenere markup e codice fianco a fianco? Comprendiamo la tua preferenza e abbiamo una soluzione (Razor pages)".
"Sei uno sviluppatore frontend e vuoi provare un backend basato su ASP.NET Core? Sappiamo che è un'esigenza comune e quindi abbiamo qualcosa anche per te (template SPA)."
Uno sviluppatore può costruire un'applicazione di successo e che sia molto leggibile e manutenibile a prescindere che abbia scelto di usare Razor Pages, MVC, WebAPI o un mix di esse.


pagine razor ... a mio parere bisogna cercare di non abusarne

Uno sviluppatore disciplinato saprà farne il giusto uso. Anzi, secondo me, dato che è il concetto di "pagina" a guidare, è difficile che ti trovi con un codefile con parecchio codice dentro. Avrai giusto quei metodi che servono a rispondere alle azioni che l'utente può fare lato frontend. Viceversa, se non sei disciplinato, puoi scegliere di usare solo WebApi e costruire controller con decine di action dentro che afferiscono alla stessa entità. Anche a me è capitato che un controller mi scappasse di mano e diventasse gigantesco.
Il problema importante non è tanto identificare la migliore tecnologia possibile e forzarsi ad usarla ma avere un piano per mantenere il proprio progetto gestibile e facile da manutenere durante la sua crescita, a prescindere che si usi Razor Pages, MVC o Web API. Se hai scelto una tecnologia che ti piace usare, sarà più facile che succeda.


Cosa ne pensi riguardo allo sviluppo client?

Anche qui è questione di gusti. A me personalmente piace separare bene frontend e backend, quindi sono portato ad avere un frontend composto unicamente di file statici (html, css e typescript/javascript) ed avere una API basata su ASP.NET Core lato server. Questo non significa necessariamente realizzare Single page applications: puoi benissimo mantenere una navigazione tradizionale con link che puntano ad altri file html ed evitare di usare Angular se non ti va.
Oppure, se uno non mastica bene il javascript, può comunque riuscire nel realizzare una bella applicazione usando le Razor Pages.
Penso che tutte queste opzioni aprano molte strade diverse per arrivare con successo ad un obiettivo. Gli sviluppatori devono solo capire cosa gli va di usare.

Enjoy learning and just keep making
89 messaggi dal 13 aprile 2004
Ciao Moreno, Ho letto il tuo interessante articolo, così come gli altri sull'argomento. Quello che non mi è del tutto chiaro è il quadro d'insieme: ovvero se e quando .Net Core (ed ASP .Net Core) sostituirà .Net classico o rimarranno entrambi. In maniera più prosaica sviluppando sia applicazioni desktop che applicazioni Web e/o backend server ma per il momento sempre su sistemi Windows ha senso studiare/passare a .Net Core? Anche perchè noto che sulla comunity di ASPItalia la maggioranza dei post/articoli sono sulla versione .Net Core. Inoltre mi sai dire se Aruba (su cui ho un paio di siti) ha già adottato .Net Core? Dal loro sito non mi sembra. Ritieni che lo adotteranno in futuro?
11.886 messaggi dal 09 febbraio 2002
Contributi
ha senso STUDIARE .Net Core?

Certamente sì, perché ti servirà ad ampliare il numero di clienti e collaboratori a cui puoi rivolgerti. Se ti dovesse capitare un cliente che è ostinato nel voler usare i suoi server Linux, tu puoi costruire un'applicazione per lui riutilizzando tutte le tue competenze in C# dato che il .NET Core è multipiattaforma, e non dovrai forzarlo ad acquistare sistemi Windows. Allo stesso modo, se trovi una persona valida che lavora come designer e vuoi assumerlo per migliorare la UI/UX dei tuoi prodotti, non dovrai preoccuparti del fatto che usi Mac perché potrà ugualmente mandare in esecuzione la tua applicazione ASP.NET Core.
Vedila come un'opportunità in più per te. Del resto ti comporterà uno sforzo ridotto: dato che sviluppi già applicazioni per ASP.NET "classico", non ti risulterà difficile da imparare, soprattutto se hai già realizzato applicazioni MVC o WebAPI.

ha senso PASSARE A .Net Core?

Il fatto che qui su Aspitalia ne parliamo così assiduamente non significa che vadano migrati sistemi esistenti verso questa nuova tecnologia. Semplicemente, dato che è l'argomento del momento, ne parliamo per agevolare coloro che vogliono imparare ad usare questa tecnologia.
Per nuovi progetti, potrebbe aver senso scegliere ASP.NET Core già da oggi (ma dovrei dire: già dall'anno scorso) perché essendo più snello di ASP.NET "Classico" può darti dei benefici importanti anche dal punto di vista prestazionale, che si traduce anche in requisiti hardware più modesti, con conseguente risparmio di denaro. Questo è quello che si intende quando si dice che ASP.NET Core è "nato per il cloud".
Ma se hai prevalentemente siti su Aruba in hosting condiviso, lì c'è poco margine di miglioramento per quanto riguarda i costi e quindi potresti continuare a sviluppare applicazioni come hai sempre fatto.


Inoltre mi sai dire se Aruba (su cui ho un paio di siti) ha già adottato .Net Core? Dal loro sito non mi sembra. Ritieni che lo adotteranno in futuro?

Non so, questa è una domanda che dovresti rivolgere a loro.

ciao ciao e grazie per l'apprezzamento :D
Moreno

Enjoy learning and just keep making

Torna al forum | Feed RSS

ASPItalia.com non è responsabile per il contenuto dei messaggi presenti su questo servizio, non avendo nessun controllo sui messaggi postati nei propri forum, che rappresentano l'espressione del pensiero degli autori.