44 messaggi dal 15 dicembre 2006
Salve
Premetto che non sono un sistemista, ma spesso mi capita di dovermi occupare di mansioni al di là delle mie effettive competenze.
Faccio parte di un team di sviluppo che lavora essenzialmente via desktop remoto su un server Windows 2008 R2. La macchina è a 64 bit, processore Intel Xeon dual core E5606 da 2,13 GHz, con 8Gb di Ram
Da qualche giorno ricevo lamentele da uno dei collaboratori per la lentezza durante lo sviluppo tramite Visual Studio 2010 Ultimate.
La prima cosa che ho controllato è il numero dei processi attivi con Task Manager e l'occupazione della RAM.
Quest'ultima risultava avere solo 400MB liberi; inoltre, ben 4,5GB dei 7,7Gb di RAM occupati dipendono da Sql Server (2008 R2)
Abbiamo effettuato una scansione con HiJackthis senza trovare processi malevoli. resta il fatto che ci sono un botto di istanze avviate dello stesso processo (LogMeInStray.exe, rdpclip.exe, csrss.exe ma sono solo i primi che ho annotato) anche se in quel momento gli utenti connessi da remoto erano solo 2.
Ultima annotazione: il server ospita il sito del nostro ente di ricerca
Cosa posso fare?
Grazie e saluti
Diego
Puoi regolare la quantita' di memoria utilizzata da SQL Server dal SQL Server Management Studio:
1) Tasto destro sul nodo principale
2) Proprieta'
3) La seconda voce dovrebbe essere "Memoria": in questo pannello puoi modificare la quantita' minima e massima di RAM per SQL.

Alberto
44 messaggi dal 15 dicembre 2006
grazie alberto per la risposta
ma la tua risposta mi fa sorgere una domanda
quali possono essere i valori ottimali (suppongo non esista una risposta univoca...)?
i processi che fanno uso massiccio di sql server con query anche pesanti non sono in genere connessi con gli utenti del sito (si tratta di servizi che partono dopo l'importazione di files per cui ci sono una serie di calcoli, statistiche etc e hanno frequenza variabile, 3-4 volte/settimana).
grazie ancora
diego
Ciao,
nemmeno io sono un sistemista, quindi non ti so dare una risposta certa.
Sicuramente, almeno in produzione, io cerco sempre di tenere la macchina con SQL server separata, soprattutto quando le mie applicazioni hanno bisogno di accedere a grossi mole di dati.
In questo modo le prestazioni della macchina web, o comunque quella dedicata alla UI non dipendono dai processi SQL in corso.
Per quanto ne so, SQL tende a prendere piu' RAM possibile per ottimizzare le prestazioni, e a tal proposito ci sono grosse novita' in SQL 2014
http://msdn.microsoft.com/en-us/library/dn133186(v=sql.120).aspx

Alberto
44 messaggi dal 15 dicembre 2006
Molte grazie Alberto
Ho letto anch'io della voracità di Sql Server...speravo di trovare qua e là qualche 'numero magico' (tipo: hai 8GB di RAM? allora a SQl Server dagliene 2...) ma non ho trovato ancora nulla in tal senso
Ancora grazie
Diego
non c'è un numero magico, dipende da quanta ne serve. in teoria non dovresti avere SQL Server installato insieme ad altro (web, posta, etc). prova a togliergliene un po' alla volta e vedi quando raggiungi il compromesso giusto.

Daniele Bochicchio | ASPItalia.com | Libri
Chief Digital Officer@icubed | Chief Innovation Officer@openloop
Microsoft Regional Director, MV

Torna al forum | Feed RSS

ASPItalia.com non è responsabile per il contenuto dei messaggi presenti su questo servizio, non avendo nessun controllo sui messaggi postati nei propri forum, che rappresentano l'espressione del pensiero degli autori.