Sinceramente a me Silverlight non ha mai convinto tanto, sotto linux non si potevano portare le ultime novità, su Mac l'utente tipico non ama tecnologia MS, se escludiamo Office e spesso per cause di forza maggiore, ormai quasi svanite (vedi ODF).
Avrei preferito che avessero aggiunto certe funzionalità in WPF, e come si diceva al RCD6 cambiargli nome, unendoli.
Per l'aggiornamente automatico e/o via web c'è il sottovalutato ClickOnce

Non hai veramente capito qualcosa fino a quando non sei in grado di spiegarlo a tua nonna.
-Albert Einstein-
fileman wrote:
su Mac l'utente tipico non ama
tecnologia MS, se escludiamo Office e spesso per cause di forza maggiore, ormai quasi svanite (vedi ODF).

ma neanche se ne accorge. nell'ottica di OOB, "subisce" passivamente silverlight.

Avrei preferito che avessero aggiunto certe funzionalità in WPF, e come si diceva al RCD6 cambiargli nome, unendoli.
Per l'aggiornamente automatico e/o via web c'è il sottovalutato ClickOnce

no. non è la stessa cosa. ClickOnce non è male, ma farlo fare al browser è tutto un altro discorso
.

Daniele Bochicchio | ASPItalia.com | Libri
Chief Digital Officer@icubed | Chief Innovation Officer@openloop
Microsoft Regional Director, MV
4 messaggi dal 10 novembre 2010
In questi giorni non faccio altro che leggere varie opinioni su silverlight e nell'aria è forte l'idea che sia veramente nella dirittura di arrivo almeno nell'arco di qualche anno. So che non esite una sola risposta alla domanda che sto per farti ma sono sinceramente combattuto sulla strada da prendere. Sono l'unico sviluppatore che lavora per una piccola ditta che ha un sito internet e deve sviluppare un'applicazione internet (registrazioni anagrafiche, magazzino, elaborazioni di liquidazioni varie statistiche e stampe ecc.) per essere utilizzata principalmente dai dipendenti, ma che per alcune funzionalità dovrà essere fruibile anche da utenti di internet (il tutto utilizzando Windows Azure, Sql Azure). Mi sono avvicinato di recente a Silverlight e mi è piaciuto molto da subito. Adesso però non so se continuare la mia formazione verso Silverlight. Sarebbe forse meglio che indirizzassi i miei sforzi in altre direzioni tipo HTML5 di cui tanto si parla unito magari ad asp.net (di cui non ho capito se continuerà ad essere importante nel futuro della MS). Conosco "decentemente" C# e VB in passato ho lavarato un pò con asp.net e sono in fase di studio di XMAL. In questo quadro secondo la tua esperienza, che consiglio daresti, quale strada potrebbe essere la migliore? Ovviamente essendo da solo e non avendo tempo infinito, sarebbe per me molto complicato riprogrammare il tutto, tra un po di tempo, magari perchè silverlight verrà definitivamente abbandonato.Grazie per l'attenzione.
Gatto33 wrote:
Sarebbe forse meglio che indirizzassi i
miei sforzi in altre direzioni tipo HTML5 di cui tanto si parla unito magari ad asp.net (di cui non ho capito se continuerà ad essere importante nel futuro della MS).

se la strada è HTML5, ovvio che ASP.NET è importante: è il sistema più rapido perché tu possa "generare" HTML. se tu vuoi fare "solo" app web, non c'è scelta: tanto meglio HTML5. se devi fare app che girano sul web, ma di fatto è meglio che girino in locale, allora ha senso
Silverlight/Metro/WPF/WinForms. e questo concetto resta e resterà valido soprattutto in futuro.
.

Daniele Bochicchio | ASPItalia.com | Libri
Chief Digital Officer@icubed | Chief Innovation Officer@openloop
Microsoft Regional Director, MV
4 messaggi dal 10 novembre 2010
Grazie mille e complimenti per i tuoi libri.
grazie

Daniele Bochicchio | ASPItalia.com | Libri
Chief Digital Officer@icubed | Chief Innovation Officer@openloop
Microsoft Regional Director, MV
10 messaggi dal 19 settembre 2011
www.amdev.it
Spero che continuino a supportare la versione 5 di Silverlight. WinRT e WPF sono ottime in ambiente Windows, ma spesso mi sono trovato a dover veicolare tramite browser delle applicazioni Business utilizzando Silverlight come runtime cross-platform tra Mac e Windows. Facendo così i margini si sono alzati e la manutenibilità è rimasta su ottimi livelli. Chiudere completamente il supporto a Silverlight e lasciare spazio solo a HTML5 renderebbe certamente le nostre applicazioni più "compatibili", ma ho l'impressione che comunque la flessibilità data dal C# lato client di Silverlight, sopratutto quando possiamo sviluppare una applicaziona trusted, non sia raggiungibile tramite ECMAScript e HTML.

Torna al forum | Feed RSS

ASPItalia.com non è responsabile per il contenuto dei messaggi presenti su questo servizio, non avendo nessun controllo sui messaggi postati nei propri forum, che rappresentano l'espressione del pensiero degli autori.