788 messaggi dal 11 febbraio 2013
https://www.udemy.com/xamarin-forms-course/

Questo come lo vedi?
Per te è un corso che da solamente le basi?

Ovvero ne vale la pena?
Non per i 10 euro che nemmeno una pizza:)
11.250 messaggi dal 09 febbraio 2002
Contributi

Per te è un corso che da solamente le basi?

Penso che andrà bene, da qualche parte bisogna pur partire. Se non altro ti farà scontrare con i primi problemi, tipo predisporre il Mac per la compilazione, fare il pairing con Visual Studio e così via. Ti permetterà di conoscere la routine dello sviluppatore Xamarin.

Inoltre ti presenta Xamarin.Forms che secondo me ha un ottimo meccanismo di binding tra dati e UI.

Enjoy learning and just keep making
788 messaggi dal 11 febbraio 2013
Grazie
Allora mi butto
788 messaggi dal 11 febbraio 2013
Ciao Moreno,
il mio PC al lavoro non riesce a supportare l'emulatore di android ... si blocca
Per usare Xamarin occorre un pc piu potente credo (il mio ha un processore i5 con 4gb)

cmq ho deciso di creare l'applicazione con Asp.net core visto che non ho scadenze imminenti

Volevo un suggerimento

Guardando questo video (https://www.youtube.com/watch?v=9QomwwjQdP4) che spiega come creare un template di base con asp.net core e sqlite mi chiedevo se era sensato usare due database sql:
uno per il log dell'agente e per gli ordini che prende
un altro per i dati che giornalmente vengono passati dall'azienda (clienti, prodotti eccc)

Sbaglio ?
11.250 messaggi dal 09 febbraio 2002
Contributi
Puoi anche fare due database se c'è un vantaggio che giustifica questo aumento di complessità.


cmq ho deciso di creare l'applicazione con Asp.net core

Ok questo significa che l'agente potrà usarla solo quando ha connessione ad internet.
Sviluppare un'app nativa ti dà il vantaggio che puoi portare sul device dei database sqlite anche abbastanza grandi, in modo che l'app sia autosufficiente anche quando manca connettività. Se non hai questo requisito, va bene anche un'applicazione web. Perché avevi valutato Xamarin all'inizio?

ciao,
Moreno

Enjoy learning and just keep making
788 messaggi dal 11 febbraio 2013
Avevo valuato Xamarin proprio per avere un app offline...ma per ora mi basta creare una buona logica...poi magari maturano le capacità del serviceWorker e di indexDb per fare cache di grandi dimensioni.

per ora non ci penso

Cmq volevo usare due db perchè pensavo che uno dovesse essere sempre aggiornato e magari indipendente da tutto...
ma dici che è molto difficile gestire due db?

se mi dici cosi ne uso uno solo
76 messaggi dal 01 febbraio 2017
Salve, mi infilo in questa discussione già matura per una domanda/consiglio ...
Perchè ostinarsi ad usare i dati off-line rendendo la vita complicata, quando si può utilizzare semplificando il tutto usando un'app on line (o anche una pagina html) ?

Lavorare off line siognifica :
1) problemi di spazio sul dispositivo ;
2) problemi di prestazioniu sul dispositivo, l'app deve girare in locale e fare tutto da se (un pò come te .. eheheh).
3) problemi di sioncronizzazione ; se un agente mi ordina un prodotto, gli altri non se sanno nulla, fin quando non si effettua la sincronzzazione, e quindi potenziali problemi di disponibilità, giacenze ecc.

Valuta bene i pro ed i contro di un'app off line, Moreno ti ha già fatto un'ampia panoramica della situazione.


Saluti.
Gino.

UNSTRING identifier-1 id-2 id-3
DELIMITED BY [ALL] OR [ALL] literal-1 lit-2
INTO {id-4 [DELIMITER IN id-5]
[COUNT IN id-6]}
[WITH POINTER id-7]
[TALLYING IN id-8]
[ON OVERFLOW imperative-statement-1]
[NOT ON OVERFLOW imper-2]
[END-UNSTRING]
11.250 messaggi dal 09 febbraio 2002
Contributi

Lavorare off line siognifica :

Certo, i problemi sono molti e non banali da risolvere. Se l'agente deve visitare clienti nei centri commerciali, al 99% non avrà problemi di connettività. Se invece visita clienti che si trovano in cave di cobalto sottomarine, non potrà né sfogliare il catalogo, né vedere i prezzi, né inviare un ordine.

Quindi, in base alla situazione, bisogna valutare se è il caso di investire nel rendere l'app offline oppure no. Tenendo presente che anche nei centri commerciali, occasionalmente, il server in cui si trova l'app potrebbe risultare irraggiungibile (es. il server si trova on-premise, è crashato e non si riavvia per problemi a un disco), il che si tradurrà in una mancata vendita. Non a caso si chiamano "Occasionally Connected Applications".
Modificato da BrightSoul il 22 novembre 2018 09.30 -

Enjoy learning and just keep making

Torna al forum | Feed RSS

ASPItalia.com non è responsabile per il contenuto dei messaggi presenti su questo servizio, non avendo nessun controllo sui messaggi postati nei propri forum, che rappresentano l'espressione del pensiero degli autori.