21 messaggi dal 30 marzo 2017
Ho una applicazione scritta in Visual Basic (utilizzo attualmente Visual Studio 2017)
Mi è stata consigliata, da un consulente certificato Microsoft, la migrazione in C# per questi motivi

1) Microsoft in futuro investirà sempre di più in C# piuttosto che in VB (che tende ad abbandonare !!! ???)
Già oggi utilizzando VB in VS2017 incontro problemi nel debug che non trovo utilizzando VB2010
o lo stesso VB2017 con C#

ad esempio :

- non visualizza il contenuto delle variabili create nella stessa routine
- estremamente lento (compaiono a ripetizione messaggi quali "caricamento simboli")
- etc.

2) C consente di installare su SmartPhone e Tablet
221 messaggi dal 22 gennaio 2017
Contributi
La strategia di Microsoft nei confronti del linguaggio non è stata di netta chiusura.
Il post dello scorso febbraio annuncia evoluzioni:
https://blogs.msdn.microsoft.com/dotnet/2017/02/01/the-net-language-strategy/

Certo che ASP .NET Core non è stato adeguato e non ci sono previsioni future di supporto.

Xamarin non fornisce supporto a vb .Net.

Vs 2017 non l'ho provato con vb.net quindi mi trovi impreparato.

La documentazione che si trova in giro di vb .Net sicuramente non è numerosa come C#.

La scelta dipende sempre da molti fattori, tempo, voglia di studiare, grandezza dell'applicazione, volontà del cliente, benefici in termini di tecnologia e richieste del cliente e non per ultimo il profitto.

Torna al forum | Feed RSS

ASPItalia.com non è responsabile per il contenuto dei messaggi presenti su questo servizio, non avendo nessun controllo sui messaggi postati nei propri forum, che rappresentano l'espressione del pensiero degli autori.