73 messaggi dal 14 ottobre 2002
un mio cliente vorrebbe questa opzione durante la registrazione su un suo sito. però non si parla di un semplice controllo della stringa ma vorrebbe proprio che ci si collegasse a qualche webservice o cose simili che controllino effettivamente che la partita iva inserita sia depositata in camera di commercio.
esiste un qualche ente che metta a dispozione un servizio del genere? ho googolato un po' ma non ho trovato nulla che faccia pensare che esista una cosa del genere.
qualche dritta? qualche link?
grazie mille e buon lavoro a tutti :)
694 messaggi dal 13 novembre 2008
Contributi
per nulla banale: l'unica fonte attendibile in questi casi è l'agenzia delle entrate, ma se parli di web service o altro siamo indietro anni luce, alla fine il vero controllo avviene ancora... in ufficio

http://www1.agenziaentrate.it/servizi/vies/vies.htm

http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/portal/entrate/cosa_devi_fare?1dmys&urile=wcm%3apath%3a/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFare/Richiedere/Partita+IVA/Controllo+partite+IVA+intracomunitarie/FAQ+IVA_intra/
però potresti tramite javascript (jquery+ajax) fare una richiesta asincrona al sito dell'agenzia dell'entrate impostando i dati giusti, in modo da avere il risultato poi sul tuo sito
73 messaggi dal 14 ottobre 2002
ma purtroppo dal sito dell'agenzie delle entrate capisco solo se è valida. ovvero durante la registrazione basta trovare in giro una qualsiasi partita iva e la validazione avrà successo. cercavo qualcosa di un po' più completo che restituisse magari anche ragione sociale e città.

tralasciamo il fatto che jquery ed ayax non è che proprio li conosca bene :(
11.884 messaggi dal 09 febbraio 2002
Contributi
Scusate, non so se è sfuggito, ma nella pagina segnalata da teo prome, in fondo, c'è proprio il link ad un webservice, mantenuto dalla Commissione Europea, che serve a conoscere la validità di una partita iva e l'eventuale nome ed indirizzo associati ad essa (webmethod .checkVat)

Dico "eventuale" perché da quanto vedo, l'azienda ha la possibilità di nascondere queste informazioni. Controllate per esempio la partita iva dell'Agenzia delle Entrate e vedrete che né nome né indirizzo vengono restituiti dal servizio.

Tuttavia c'è un altro webmethod, .checkVatApprox, che dovrebbe servire a verificare l'esattezza delle informazioni fornite.

ominide ha scritto:
basta trovare in giro una qualsiasi partita iva e la validazione avrà successo. cercavo qualcosa di un po' più completo che restituisse magari anche ragione sociale e città.


Anche se riuscissi a verificare che i dati forniti dall'utente sono corretti, non avresti la garanzia che egli sia l'effettivo titolare dell'azienda (o un suo incaricato). Infatti, sia la partita iva che ragione sociale e città/indirizzo non sono poi così difficili da reperire...
Se ti occorre una maggiore garanzia sull'identità di chi si registra, allora devi richiedere la visura camerale. Potresti predisporre un campo file in modo che possano inviartela insieme al resto dei dati.
Questo, per esempio, è quello che ti chiedono quanto vai ad acquistare un certificato SSL con identità verificata. Non si fidano dei dati che gli comunichi a meno che non siano supportati da un documento emesso da un ente terzo affidabile (la camera di commercio in questo caso).

Quindi tutto dipende da che livello di controllo ti occorre.

- Blando: controllo dei dati con .checkVatApprox e metti una checkbox per far dichiarare all'utente che i dati forniti sono veritieri, una condizione che tu reputi indispensabile per la fornitura del servizio (senti l'avvocato, credo che abbia dei testi pronti allo scopo).
- Rigoroso: visura camerale

ciao

Enjoy learning and just keep making
694 messaggi dal 13 novembre 2008
Contributi

Scusate, non so se è sfuggito, ma nella pagina segnalata da teo prome, in fondo, c'è proprio il link ad un webservice, mantenuto dalla Commissione Europea, che serve a conoscere la validità di una partita iva e l'eventuale nome ed indirizzo associati ad essa (webmethod .checkVat)



si, infatti la non banalità della cosa sta nel resto che dici tu BrightSoul: la certezza dei dati è ottenuta solo con visura, il che significa la maggiorparte delle volte un viaggetto negli uffici anche nel caso di invio da parte dell'utente, per effettuare un bel controllo
2 messaggi dal 16 gennaio 2020
Noi abbiamo sviluppato e forniamo un web service per verificare la validità di P.IVA e CF ed ottenere inoltre l’anagrafica della società (esempio d’uso: autocompilazione form).
348 messaggi dal 13 novembre 2009
Il servizio agenzia entrate è gratis ma meno completo di altri che sono a pagamento. Ovvero se vuoi dati completi devi rivolgerti a sistemi a pagamento. Per esperienza personale ed aziendale è così se ti serve attendibilità ed un certo numero di informazioni come rappresentante legale, chi ha potere di firma ecc. i dati sono il più possibile aggiornati, siamo in Italia quindi non in tempo reale. Se una società cambia oggi l’amministratore non ti aspettare che domani hai già questa informazione, non è certo 100%
Cerved in Italia è un istituto serio ed una “istituzione” da questo punto di vista, ma c’è ne sono altri anche meno costosi

Torna al forum | Feed RSS

ASPItalia.com non è responsabile per il contenuto dei messaggi presenti su questo servizio, non avendo nessun controllo sui messaggi postati nei propri forum, che rappresentano l'espressione del pensiero degli autori.