638 messaggi dal 18 febbraio 2002
www.dimsolutions.it
manuel0081 ha scritto:
Lo sviluppo di un CMS proprietario è sconsigliato. Reinventi la ruota. Oggi giorno è difficile che tu debba creare qualcosa ex novo.


E'vero non inventi niente di nuovo ma non è questo il punto, è la gestione e la flessibilità che ti permette.

Sai se mi limitavo a creare siti web è vero non avrebbe senso userei Joomla e Wordpress.. ma la costruzione di un mio CMS (e partendo da questo codice) negli anni mi ha permesso di andare a sviluppare applicativi personalizzati senza troppo sforzo, per i siti web un sistema semplice e snello con le funzionalità di base più utilizzate che conosco e posso personalizzare in ogni aspetto, se devo sviluppare un modulo lo faccio. Oltre al fatto che è un modo per mettere in pratica l'apprendimento di un nuovo linguaggio.

Mentre sull'opensource devo vincolarmi al modulo fatto da altri che magari contengono 200 campi che a me non servono... per non parlare della sicurezza Joomla e Wordpress sono continuamente sotto attacco e vanno aggiornati di continuo core e plugin con tutti i problemi che comportano...

Ho un paio di siti fatti 10 anni fa con una delle prime versioni del mio CMS che il cliente non vuole rifare al momento e stanno ancora in piedi... se l'avevo fatti in Joomla l'avrebbero bucati come una groviera, nel frattempo Joomla ha cambiato 200 Major release avrei dovuto rifare il sito almeno 3-4 volte...

Poi ovvio magari per progetti di eCommerce più complessi non è utilizzabile perchè non ha tutte le funzionalità di Magento ad esempio ma come detto nel precedente post progetti più complessi con tipo 5000 prodotti da solo non riuscirei a seguirli.. non è il mio target di clienti

Proprio ora leggevo questo:
http://blog.flamenetworks.com/wordpress-fa-schifo/



Modificato da diego78 il 02 marzo 2018 12.44 -
Modificato da diego78 il 02 marzo 2018 12.45 -

Telesoccorso Lineaperta: Servizi di Telesoccorso
623 messaggi dal 13 novembre 2008
Contributi
ciao,
tornando al quesito iniziale proposto da Diego, porto la mia esperienza, anche io sviluppo da tempo, partendo da basic pascal asp, roba di un'altra epoca, e a volte i dubbi riappaiono...
E' vero che lavorando in proprio il tempo per aggiornarsi è limitato, ma purtroppo è obbligatorio farlo, le tecnologie cambiano e il mercato richiede di stare al passo, pena la perdita di clienti.
E' anche vero che questo è 'pompato' all'estremo, quasi che se non conosco a menadito venti linguaggi client e server sono uno sfigato, e ciò genera una notevole ansia di inadeguatezza....
Tutto questo però va contestualizzato sul proprio 'panorama' specifico, sulla propria clientela, sui propri obiettivi, perché altrimenti si rischia un minestrone di conoscenze e un impiego di risorse personali che non porta poi a nulla di buono.
Per me il passaggio a .Net Core non è stato traumatico, anzi, ho ritrovato molti stimoli nella sua flessibilità e vantaggi nel fatto che sia multipiattaforma; ho riscritto alcune applicazioni abbastanza velocemente, rese più snelle, create di nuove, creato microservizi, spostati alcuni clienti da obsoleti server dedicati ad Azure, clienti anche medio-piccoli che hanno accettato senza indugi costi superiori di fronte ai vantaggi evidenti. Certo c'è stato uno sforzo iniziale, certo anche per me Identity non è il massimo e non è giustificabile la macchinosità solo per la sicurezza o il GDPR, ma credimi, se hai le basi in poco tempo di studio e fatica avrai riscritto il tuo CMS, pubblicato su una VM o app in Azure, e potrai fornire servizi moderni ai tuoi clienti. Poi se un cliente ti chiede di sviluppare in php, installare sul loro server Linux in casa, potrai mostrargli i vantaggi del cloud.... se non accetta pazienza, arriveranno alctri clienti, secondo me a un certo punto bisogna anche scegliere come posizionarsi sul mercato e investire il proprio tempo in qualcosa di ben definito, produttivo e remunerativo

ciao!
638 messaggi dal 18 febbraio 2002
www.dimsolutions.it
teo prome ha scritto:
ciao,
tornando al quesito iniziale proposto da Diego, porto la mia esperienza, anche io sviluppo da tempo, partendo da basic pascal asp, roba di un'altra epoca, e a volte i dubbi riappaiono...
E' vero che lavorando in proprio il tempo per aggiornarsi è limitato, ma purtroppo è obbligatorio farlo, le tecnologie cambiano e il mercato richiede di stare al passo, pena la perdita di clienti.
E' anche vero che questo è 'pompato' all'estremo, quasi che se non conosco a menadito venti linguaggi client e server sono uno sfigato, e ciò genera una notevole ansia di inadeguatezza....
Tutto questo però va contestualizzato sul proprio 'panorama' specifico, sulla propria clientela, sui propri obiettivi, perché altrimenti si rischia un minestrone di conoscenze e un impiego di risorse personali che non porta poi a nulla di buono.
Per me il passaggio a .Net Core non è stato traumatico, anzi, ho ritrovato molti stimoli nella sua flessibilità e vantaggi nel fatto che sia multipiattaforma; ho riscritto alcune applicazioni abbastanza velocemente, rese più snelle, create di nuove, creato microservizi, spostati alcuni clienti da obsoleti server dedicati ad Azure, clienti anche medio-piccoli che hanno accettato senza indugi costi superiori di fronte ai vantaggi evidenti. Certo c'è stato uno sforzo iniziale, certo anche per me Identity non è il massimo e non è giustificabile la macchinosità solo per la sicurezza o il GDPR, ma credimi, se hai le basi in poco tempo di studio e fatica avrai riscritto il tuo CMS, pubblicato su una VM o app in Azure, e potrai fornire servizi moderni ai tuoi clienti. Poi se un cliente ti chiede di sviluppare in php, installare sul loro server Linux in casa, potrai mostrargli i vantaggi del cloud.... se non accetta pazienza, arriveranno alctri clienti, secondo me a un certo punto bisogna anche scegliere come posizionarsi sul mercato e investire il proprio tempo in qualcosa di ben definito, produttivo e remunerativo

ciao!


Grazie a tutti i commenti!
In particolare sono perfettamente d'accordo con "teo prome" e con il suo discorso, rispecchia ora anche il mio punto di vista.

Telesoccorso Lineaperta: Servizi di Telesoccorso
diego78 ha scritto:
manuel0081 ha scritto:
Lo sviluppo di un CMS proprietario è sconsigliato. Reinventi la ruota. Oggi giorno è difficile che tu debba creare qualcosa ex novo.


E'vero non inventi niente di nuovo ma non è questo il punto, è la gestione e la flessibilità che ti permette.

Sai se mi limitavo a creare siti web è vero non avrebbe senso userei Joomla e Wordpress.. ma la costruzione di un mio CMS (e partendo da questo codice) negli anni mi ha permesso di andare a sviluppare applicativi personalizzati senza troppo sforzo, per i siti web un sistema semplice e snello con le funzionalità di base più utilizzate che conosco e posso personalizzare in ogni aspetto, se devo sviluppare un modulo lo faccio. Oltre al fatto che è un modo per mettere in pratica l'apprendimento di un nuovo linguaggio.

Mentre sull'opensource devo vincolarmi al modulo fatto da altri che magari contengono 200 campi che a me non servono... per non parlare della sicurezza Joomla e Wordpress sono continuamente sotto attacco e vanno aggiornati di continuo core e plugin con tutti i problemi che comportano...

Ho un paio di siti fatti 10 anni fa con una delle prime versioni del mio CMS che il cliente non vuole rifare al momento e stanno ancora in piedi... se l'avevo fatti in Joomla l'avrebbero bucati come una groviera, nel frattempo Joomla ha cambiato 200 Major release avrei dovuto rifare il sito almeno 3-4 volte...

Poi ovvio magari per progetti di eCommerce più complessi non è utilizzabile perchè non ha tutte le funzionalità di Magento ad esempio ma come detto nel precedente post progetti più complessi con tipo 5000 prodotti da solo non riuscirei a seguirli.. non è il mio target di clienti

Proprio ora leggevo questo:
http://blog.flamenetworks.com/wordpress-fa-schifo/


La mia azienda faceva uso di un CMS proprietario abbastanza solido ed è stato dismesso per far posto a WP. Non sono a favore di WP per le tue stesse motivazioni, non sono a favore del CMS proprietario perché - è vero - bisogna starci dietro (poi lo puoi anche tenere uguale per 10 anni). Propenderei più per delle pagine classiche di CRUD (da copia/incolla) che, messe insieme con un menu, creano un CMS. IMHO

Ormai programmano tutti... ma la professionalità appartiene a pochi
638 messaggi dal 18 febbraio 2002
www.dimsolutions.it
In tempo record (3 mesi da quando avevo aperto questo POST)... ci ho lavorato abbastanza anche molte giornate piene.. ho riscritto gran parte delle funzionalità del mio CMS da WebForms a MVC.

Ora dovrei portare il tutto su .NET Core, come devo procedere?

Telesoccorso Lineaperta: Servizi di Telesoccorso

Torna al forum | Feed RSS

ASPItalia.com non è responsabile per il contenuto dei messaggi presenti su questo servizio, non avendo nessun controllo sui messaggi postati nei propri forum, che rappresentano l'espressione del pensiero degli autori.