10.746 messaggi dal 09 febbraio 2002
Contributi
Lo script fa riferimento al file project.json ma tale file non è più usato nelle applicazioni ASP.NET Core. Ora invece si modifica direttamente il file .csproj. Ecco un esempio di file .csproj minimale che include sia il Secret Manager tool che lo UserSecretsId.
<Project Sdk="Microsoft.NET.Sdk.Web">

  <PropertyGroup>
    <TargetFramework>netcoreapp2.0</TargetFramework>
    <UserSecretsId>my-app</UserSecretsId>
  </PropertyGroup>
  
  <ItemGroup>
    <PackageReference Include="Microsoft.AspNetCore.All" Version="2.0.3" />
  </ItemGroup>

  <ItemGroup>
    <DotNetCliToolReference Include="Microsoft.Extensions.SecretManager.Tools" Version="2.0.0" />
  </ItemGroup>

</Project>


Nel file Startup.cs, nel caso in cui la chiamata a builder.AddUserSecrets() producesse un errore, è necessario indicare il valore dello UserSecretsId indicato nel file .csproj, ad esempio:
if (env.IsDevelopment())
  builder.AddUserSecrets("my-app");

Non è un problema se lo UserSecretsId è cablato nell'applicazione perché è solo l'identificatore per un contenitore di chiavi locale.

E poi, da riga di comando, lanciare un bel restore:
dotnet restore

A questo punto si continua come descritto in questo script.
Prossimamente potremo aggiungere il Secret manager tool (e altri tool distribuiti come pacchetti NuGet) direttamente da linea di comando, come indicato in questa issue: https://github.com/NuGet/Home/issues/4901
Modificato da BrightSoul il 27 dicembre 2017 19.18 -

Enjoy learning and just keep making

Torna al forum | Feed RSS

ASPItalia.com non è responsabile per il contenuto dei messaggi presenti su questo servizio, non avendo nessun controllo sui messaggi postati nei propri forum, che rappresentano l'espressione del pensiero degli autori.