101 messaggi dal 28 luglio 2010
Salve a tutti,

desideravo sapere se posso far coesistere sul mio PC di sviluppo VS 2015 Enterprise con VS 2017 Community senza conflitti su progetti sviluppati con VS 2015 e VS 2015+Xamarin.

Grazie

Giorgio
101 messaggi dal 28 luglio 2010
Grazie!
Ti volevo chiedere se durante l'installazione di VS 2017 veniva modificata la release di Xamarin installata in VS 2015 Enterprise.
Ho alcuni progetti con pacchetti che funzionano solamente con una release di Xamarin e non vorrei che venisse sovrascritta durante l'installazione di VS 2017.

Grazie di nuovo!

Giorgio
2 messaggi dal 22 giugno 2011
Se in fase di installazione di Visual Studio 2017 non gli fai installare Xamarin, in teoria non dovrebbe toccare niente.
Se decidi di installarlo c'é una buona probabilità che ti ritrovi qualche libreria nuova di Xamarin (molto avvezza a questa pratica) e quantomeno un aggiornamento dell'SDK Android


Il 22/07/17 10.17, orsattigiorgio ha scritto:
Grazie!
Ti volevo chiedere se durante l'installazione di VS 2017 veniva modificata la release di Xamarin installata in VS 2015 Enterprise.
Ho alcuni progetti con pacchetti che funzionano solamente con una release di Xamarin e non vorrei che venisse sovrascritta durante l'installazione di VS 2017.
Grazie di nuovo!
Giorgio
101 messaggi dal 28 luglio 2010
Grazie,

certo che è un bel problema, ogni volta rischi problemi di compatibilità con applicazioni sviluppate precedentemente!

Avete qualche soluzione per evitare tutto ciò?

Altro quesito...sapete qualcosa della convivenza di VS2017 con Android Studio?

Dato che sviluppiamo praticamente solo per Android, si pensava di passare ad Android Studio.

Un suggerimento? (...conosciamo Java)

Grazie di nuovo!

Giorgio
2 messaggi dal 22 giugno 2011
Ti rispondo per farti saper che ho letto la tua domanda ma non ti posso dare delle vere risposte. Non sono così esperto, le mie sono solo opinioni personali che possono essere smentite facilmente soprattutto dal tempo (e lo spero proprio).
In ogni modo, se sviluppi unicamente per Android non ha poi tanto senso continuare ad utilizzare Xamarin, almeno a mia opinione. Le potenzialità che avresti scrivendo codice nativo non ha paragoni, Xamarin nasce solo per avere la possibilità di portare avanti (al possibile) un progetto contemporaneamente per più piattaforme ed il prezzo da pagare è secondo me anche abbastanza caro: presenza di bug in ambiente di sviluppo e librerie, frammentazione di codice che fa paura con le dependency injection, un framework comune abbastanza striminzito e a volte poco documentato, totale assenza di designer in ambito Forms, a volte si verifica la mancanza di lib per Android invece presenti per iOS e viceversa, e per ora totale assenza di un designer per Forms se non un'anteprima che spesso si impunta perchè il precompilatore (come quello di intellisense) non da gli stessi risultati del compilatore (in questi giorni è uscito Gorilla Player in release, che una mano la da).
Non lo so... io lo sto usando su Mac con Visual Studio for Mac (che poi altro non è che Xamarin Studio con i colori di versi) ma ci sto facendo una cosetta tanto per giocare. Nonostante questo, mi da un senso di "insicurezza" ogni volta che compilo, soprattutto quando scappano quei bug che dipendono dagli incastri tra le release delle lib che solo sbattendo la testa sui forum riesci a "sapere" (e non "capire", dato che non è codice tuo).
Per me non è normale finire il lavoro la sera, provarlo e funziona. Tornare la sera successiva, premere solo F7 e vedere che non compila più un cavolo solo perchè... ha installato l'aggiornamento di qualche libreria! Serate di bestemmie che si potevano risparmiare.
Per lavoro collaboro con persone che lavorano professionalmente nel comparto mobile, da quanto ho capito sono molto orientati verso il nativo, hanno sviluppatori "dedicati".
Certo che se sei da solo a sviluppare e devi fare per entrambe le piattaforme... tanto vale provare (backuppando tantissimo!) con la speranza che tutto si stabilizzi, e sono sicuro che accadrà.
Ciao e scusa se ho scritto tanto!

Torna al forum | Feed RSS

ASPItalia.com non è responsabile per il contenuto dei messaggi presenti su questo servizio, non avendo nessun controllo sui messaggi postati nei propri forum, che rappresentano l'espressione del pensiero degli autori.